Login   

Login to your account

           POLIZZE ASSICURATIVE AIG                        GRATUITE PER GLI ISCRITTI

aig3

 

 

SCONTI PRESSO STRUTTURE SANITARIE CONVENZIONATE

insieme salute

INCONTRO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI E OPERATORI SINDACALI 
spot 2 3

 

 LE NOSTRE MANIFESTAZIONI

 

AUDIZIONE CSE-FLP ALLA CAMERA SULLA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

cefalo

 LA VERITA’ SU TFS, TFR, FONDI PENSIONISTICI....

pensionato2Leggici...

SPECIALE RICORSI ALLA CORTE EUROPEA PER I DIRITTI DELL'UOMO

vertenzeLeggici...

Siamo anche su

       

 

  IL CCNL DEL COMPARTO MINISTERI 

  copertina ccnlministeri

 

 

 

 

 

 

 IL CCNL DELCOMPARTO AGENZIE FISCALI

  copertina ag fiscali

 

 

 

 

 

 

 

 

Associazione Contribuenti
Italiani - Contribuenti.it 
Il nostro periodico

Notiziario FLP n.19/15 - MOBILITA' OBBLIGATORIA E VOLONTARIA

palazzo vidoni romaRiunione sulle tabelle di equiparazione alla Funzione Pubblica  

Solita farsa, o si aprirà un confronto vero ?

Dopo l’ incessante serie di articoli sulla stampa nazionale relativi alla  prossima uscita delle tabelle di equiparazione fra i comparti di contrattazione legate alla mobilità intercompartimentale nel Pubblico impiego è finalmente arrivata la convocazione per il 2 aprile p.v presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri  - Dipartimento della Funzione Pubblica.

         Si tratta forse della sola riunione che la Ministra per la Pubblica Amministrazione, o molto più probabilmente  una sua delegata, porrà in essere per informare ( bontà sua ),  su una materia che è invece specificatamente contrattuale, le OO.SS. sull’equiparazione delle professionalità tra i diversi comparti della PA interessati ai processi di ristrutturazione e chiusura.

          Si ripete quindi il film  che abbiamo già visto  in occasione della “non riforma PA” Renzi Madia di cui al DL 90/2014 e al DDL delega ora in discussione al Senato, avviata senza alcun vero confronto con chi rappresenta i lavoratori pubblici italiani, mediante  la celebrazione di  una riunione (l’unica avutasi  con la Ministra) all’immediata vigilia dell’approvazione dei provvedimenti .

          Le scelte del DL 90/2014 non hanno reso più fruibile la macchina pubblica agli utenti, non hanno limitato lo scempio delle corruttele, non hanno recuperato sul fronte delle esternalizzazione dei servizi, anzi in alcuni casi (esempio il Ministero dell'Ambiente) hanno confermato spese faraoniche per fantomatiche società in house che con il proprio personale si sostituisce in tutto e per tutto ai lavoratori pubblici con un evidente spreco di risorse. 

         Proprio per questo, e ancor prima della riunione del 2 aprile,  la FLP ribadisce innanzitutto il proprio NO, forte e deciso, a quel modello di  non “riforma della PA” basata sulla mobilità forzosa e il demansionamento del personale.

         Siamo ancora di più convinti che un serio processo di riorganizzazione della macchina pubblica debba prevedere investimenti certi e processi di riorganizzazione finalizzati ad una pubblica amministrazione che recuperi competenze e attività; riteniamo assolutamente non più rinviabile l'apertura di una vera stagione contrattuale in cui si parli del lavoro pubblico e dei suoi dipendenti e del loro diritto ad un salario in linea con quello percepito dalla altre pubbliche amministrazioni europee. 

         I risultati delle recenti elezioni RSU 2015, le centinaia di assemblee svolte negli uffici, nelle direzioni, nelle scuole, nei ministeri, nelle agenzie fiscali, nelle sedi centrali e periferiche della pubblica amministrazione italiana, hanno consegnato la fotografia di un lavoratore pubblico che, anche premiando le liste della FLP su tutto il territorio nazionale, ha condiviso la nostra scelta di fondo di batterci per la difesa ed il rispetto dei  diritti costituzionali, il diritto al lavoro e il diritto al salario.

          E su questo continueremo la nostra battaglia e porteremo avanti il nostro impegno.

 

                                                                                    LA SEGRETERIA GENERALE

"Scarica il notiziario in pdf" icona pdf